Arte Egizia

VASO IN ALABASTRO

Dettagli Prodotto

Periodo: 3.000-2.900 a.C. circa<

Dimensioni: Altezza 20 cm, diametro 11,5 cm 1.9 kg

Note:

Integro, scheggiature

Prezzo: €1300.00

Descrizione:

III-II Millennio a.C., Antico Regno - I Dinastia. Alto vaso in alabastro, corpo allungato di forma cilindrica a profilo concavo, orlo estroflesso con labbro a sezione triangolare piano superiormente, base circolare piatta.
Questi eleganti vasi contenevano essenze e balsami profumati, erano utilizzati sia nella vita quotidiana che nei corredi funerari. Nell’antico Egitto oli e profumi erano quotidianamente utilizzati, per ragioni estetiche, igieniche – viste le particolari condizioni di sole e di vento – ed anche rituali: l’unzione, così come la cura del corpo in genere, erano considerati strumenti per splendere, per vivificare il corpo ed avvicinarsi alla bellezza divina. Oltre ai vari strumenti, si utilizzavano vere e proprie creme depilatorie a base di ossicini d’uccello bolliti e tritati, succo di sicomoro, gomma e cetriolo scaldati e applicati sulle varie zone da depilare. Creme e unguenti di bellezza erano conservati in appositi contenitori realizzati in forme e materiali diversi.
Comunicazione alla Soprintendenza Archeologica di Bologna Cod. RPS 43/2016

richiedi informazioni

Inviando il modulo autorizzo il trattamento dei dati personali trasmessi (Privacy & Coockie Policy )