Arte Egizia

USHABTI IN FAIANCE

Dettagli Prodotto

Periodo: 664-332 a.C.

Dimensioni: Altezza 13 cm

Note:

Integro

Prezzo: €980.00

Descrizione:

XXVI-XXX Dinastia, 1069-715 a.C. Ushabti in faiance bianco- turchese, figura mummiforme, stante frontalmente con parrucca liscia tripartita e finta barba, i dettagli del volto finemente modellati, mani incrociate sul petto a sostenere la zappa e il flagello, sacca per le sementi pendente dalla spalla sinistra, colonna frontale di iscrizione geroglifica incisa a forma di T, pilastro dorsale.
Gli ushabti, parola che significa "coloro che rispondono", erano piccole statuette che venivano collocate nella tomba del defunto ed erano utili alla vita dell'aldilà. Spesso si trattava di figure maschili con un aratro o una zappa e un sacco sulle spalle che, nella parte anteriore, portavano inciso un capitolo del Libro dei morti. La declamazione rituale dell'iscrizione conferiva vita alle statuette che così avrebbero lavorato al posto del defunto.
Comunicazione alla Soprintendenza Archeologica di Bologna Cod. RPS 121/2017

richiedi informazioni

Inviando il modulo autorizzo il trattamento dei dati personali trasmessi (Privacy & Coockie Policy )