Arte Egizia

TESTINA IN TERRACOTTA DI ARPOCRATE

Dettagli Prodotto

Periodo: 100-200 d.C.

Dimensioni: Altezza 7,2 cm

Note:

Frammentario

Prezzo: €180.00

Descrizione:

Periodo Romano, I-II secolo d.C. Testina in terracotta raffigurante Arpocrate, il giovane dio indossa la corona dell’Alto e del Basso Egitto, ha sopracciglia arcuate e occhi a mandorla, naso diritto e bocca carnosa, l’indice della mano destra portato alla bocca, treccia laterale della giovinezza. Provenienza: Ex collezione Käthe Hartmann, acquisita 1912 - 1954.
In epoca greco-romana il dio Arpocrate non fu più un bimbetto magro e longilineo in posizione ieratica, ma divenne un putto grassoccio e spesso scomposto, che del suo antenato conservava solo la corona faraonica e il dito alla bocca. Il dio fu, soprattutto nel Fayum, una divinità agraria, protettrice dei raccolti. La cornucopia, che spesso tiene in mano, è simbolo di fecondità ed evoca il collegamento con il padre Osiride-Serapide, dio della vegetazione. Inoltre Arpocrate, come sua madre Iside, aveva il potere di allontanare i mali e proteggere dal morso degli animali velenosi. La grande produzione di queste statuine si spiega con la popolarità del suo culto, soprattutto nei ceti più bassi della società egiziana di allora.
Comunicazione alla Soprintendenza Archeologica di Bologna Cod. RPS 10/2018

richiedi informazioni

Inviando il modulo autorizzo il trattamento dei dati personali trasmessi (Privacy & Coockie Policy )