Vicino Oriente

SPECCHIO IN BRONZO

Dettagli Prodotto

Periodo: 700-300 a.C.

Dimensioni: Aletzza 25 cm

Note:

Manico moderno

Prezzo: €420.00

Descrizione:

Civiltà Scita, Area del Vicino Oriente, VII-III secolo a.C. Specchio costituito da una lamina in bronzo di forma circolare, decorato con punzonature circolari lungo il bordo, montato su un manico composito in bronzo con innesto in legno con decorazione a volute e palmette in stile antico. Ottima patina verde smeraldo. Specchio integro, manico moderno.
Pettini, cucchiai, specchi, unguentari, vasetti per il trucco sono giunti sino a noi a testimonianza di come anche in epoche così remote sia gli uomini che le donne sapevano valorizzare il proprio corpo e il proprio fascino. Gli antichi specchi consistono in dischi metallici, generalmente in bronzo, di forma piatta, venivano lucidati e puliti con cura. La qualità dei materiali impiegati e l'eleganza della loro fattura li rendevano vere e proprie opere d'arte. Gli specchi metallici erano molto costosi ed è probabile che fossero esclusivamente destinati alle classi sociali alte. Le persone meno abbienti dovevano accontentarsi di vedere il proprio volto riflesso nell'acqua. Gli specchi avevano anche una funzione religiosa e funeraria: erano elementi di culto, usati come offerte.
Comunicazione alla Soprintendenza Archeologica di Bologna Cod. RPS 62/2017

richiedi informazioni

Inviando il modulo autorizzo il trattamento dei dati personali trasmessi (Privacy & Coockie Policy )