Olla Subgeometrica Dauna

820,00

DESCRIZIONE: Magna Grecia, Subgeometrico Dauno II, IV secolo a.C. Olla subgeometrica con corpo apodo globulare compresso, labbro a tesa orizzontale, fondo piatto, ansa a nastro sormontante angolata e verticale impostata dall’orlo alla massima espansione. Decorazione: all’interno del labbro fascia in paonazzo circondata da due linee circolari in bruno, sul corpo fasce parallele e bande campite da riquadri metopali con motivi geometrici, ansa con fasce alternate e banda con motivo a losanghe, due bottoncini plastici circolari applicati alla base. Frammento dell’orlo restaurato

Altezza 21,3 cm; diametro del corpo19 cm

Ex collezione privata tedesca E.H., acquisito negli anni 50 in Germania

Con il nome di ceramica Dauna si intende indicare quel tipo di ceramica geometrica prodotta e diffusa in Puglia Settentrionale per circa quattro secoli, cioè dagli inizi del VII secolo alla fine del IV secolo. Essa è l’espressione peculiare delle libere popolazioni indigene, non ancora toccate e sopraffatte dalla cultura ellenica, ebbe la sua produzione iniziale nel Geometrico Protodaunio, sviluppatosi nell’Età del Ferro (IX-VIII secolo a.C.). L’intero IV secolo è interessato dallo sviluppo della ceramica subgeometrica daunia III, lavorata senza l’aiuto del tornio in una quantità di esemplari sempre più contenuta. Pur permanendo l’uso dei moduli geometrici, il repertorio ornamentale si modificò in senso naturalistico, con una maggiore predilezione per gli elementi vegetali. Le principali botteghe furono certamente a Ordona e Canosa, ma la più fiorente era ad Ascoli Satriano

Dichiarazione alla Soprintendenza Archeologica di Bologna Cod. 15/2024

Daunian Pottery Olla
Magna Graecia, Subgeometric II, 500 – 450 BC. A Daunian pottery olla, the globular body with flaring rim, high strap handle decorated with geometric designs, the body decorated in umber slip with encircling and linear bands with “metopes” with meanders. Height 21,3cm.
The region of Daunia was located along the Adriatic Sea in the region of southern Italy known in antiquity as Magna Graecia, the native Daunians lived in close proximity to Greek settlements. The native Italic peoples produced their own distinctive ceramic pottery between the 6th and 4th centuries B.C. Although the Daunian potters borrowed certain Greek decorative motifs and shapes, they never abandoned their traditional local geometric style.

Richiedi informazioni

Mutina Ars Antiqua

Via Segantini, 13
41124 Modena

Catalogo

© 2024 · Mutina Ars Antiqua · P.iva 02619680362 · site by madidus