Grecia e Magna Grecia

OINOCHOE DEL GRUPPO XENON

Dettagli Prodotto

Periodo: 350-300 a.C.

Dimensioni: Altezza 15 cm

Note:

Integra

Prezzo: €460.00

Descrizione:

Ultimo trentennio del IV secolo a.C. Oinochoe a vernice nera attribuibile al “Gruppo Xenon” con corpo ovoide, breve spalla arrotondata, collo cilindrico, bocca trilobata, piede a tromba, ansa a nastro sormontante impostata dall’orlo alla spalla. Completamente verniciata in nero, sulla spalla gocce radiate, fascia centrale ramo di lauro destrorso sovradipinto con vernice rossa, risparmiato il tondello del piede. Provenienza Ex. Collezione privata Connecticut USA, 1980

I vasi a vernice nera attribuibili al Gruppo Xenon si caratterizzano per l’utilizzo di un particolare tipo di ceramica sovradipinta distinguibile da quella più comune di Gnathia per l’impiego esclusivo del colore rosso e motivi a meandri, floreali e geometrici. La tipologia dei vasi dipinti è molto caratteristica, skyphoi, kantharoi, oinochoi, nestoris etc, tutti di ridotte dimensioni o miniaturistici il che ha fatto pensare che si trattasse di giocattoli o di vasi dedicati ai bambini. Probabilmente questo stile fu avviato da botteghe metapontine e combina elementi ellenici con stilemi dei popoli italici. E’ sconosciuto quando esattamente sia stata prodotta per la prima volta questo tipo di ceramica, il gruppo prende il suo nome convenzionale da un kantharos conservato a Francoforte riportante l’iscrizione “Xenon”
Comunicazione alla Soprintendenza Archeologica di Bologna cod. 185/2014

richiedi informazioni
Ti invitiamo a leggere l'Informativa Privacy