Grecia e Magna Grecia

OINOCHOE ATTICA A FIGURE NERE

Dettagli Prodotto

Periodo: 500-490 a.C.

Dimensioni: Altezza 20 cm

Note:

Integra, lievi perdite di colore

Prezzo: €0.00

Descrizione:

Grecia, V secolo a.C. Bottega del Pittore di Atena. Labbro arrotondato, bocca trilobata pronunciata da due piccole apicature, collo troncoconico distinto dal corpo; spalla appiattita, corpo ovoide rastremato verso il basso, ansa a bastoncello sormontante impostata verticalmente dal labbro alla spalla, piede a echino. Decorazione accessoria: interamente verniciata di nero ad eccezione di un largo pannello frontale e della parte inferiore del piede, sotto la scena figurata una piccola fascia risparmiata; sulla spalla fascia di falsa baccellatura, lateralmente doppia fascia di punti inquadrata da doppie linee verticali. Decorazione principale: scena di lotta tra due guerrieri affrontati con elmo corinzio calzato e dotato di grande cimiero, corazza, scudo circolare con episema ad uccello in bianco e schinieri. Entrambe i guerrieri hanno il braccio destro alzato con cui brandiscono la lancia e avanzano con la gamba sinistra, tra le gambe di entrambe un uccello in volo verso il suolo. Ex Collezione of Mr. and Mrs. Robert Feuer, NY, USA, acquistata da Harmer Rooke Galleries, NYC, 1970.
Il pittore di Atena fu un interprete della tecnica a figure nere, attivo ad Atene dal 490 al 460 a.C. La sua specialità distintiva divenne la raffigurazione di lekythoi attici a figure nere su sfondo bianco. Il suo vero nome non è conosciuto visto he non firmava le sue opere, il suo pseudonimo si riferisce alla preferenza che accorda alla dea Atena nella scelta dei suoi soggetti. Fu uno dei pittori di ultima generazione della tecnica a figure nere e i suoi lavori furono di grande qualità. A parte i lekithoi dipinse principalmente oinochoi.
Comunicazione alla Soprintendenza Archeologica di Bologna. Cod. 7/2018

richiedi informazioni

Inviando il modulo autorizzo il trattamento dei dati personali trasmessi (Privacy & Coockie Policy )