Grecia e Magna Grecia

LEKYTHOS ATTICO A FIGURE ROSSE

Dettagli Prodotto

Periodo: 450 - 420 a.C.

Dimensioni: Altezza 22,5 cm; larghezza max 6,5 cm

Note: Ricomposto

Prezzo: €0.00

Descrizione:

Grecia, Metà del V secolo a.C. Eccezionale lekythos attico a figure rosse con alto bocchello di forma troncoconica rovescia, sottile collo cilindrico a profilo concavo, spalla appiattita, corpo ovoidale allungato e rastremato verso il basso, ansa a nastro impostata verticalmente, piede a disco. Decorazione Accessoria: alla base del collo linguette, palmette tra volute sulla spalla; registro figurato sul corpo del vaso delimitato superiormente da una fascia risparmiata con meandro. Decorazione principale: scena di paideia, figura femminile stante, probabilmente una Musa, vestita con lungo chitone smanicato a fitte pieghe e copricapo a calotta, solleva con la mano destra uno strumento musicale a corde; di fronte a lei, sulla destra, un giovane nudo, armato da oplita, con elmo con cimiero, schinieri, scudo nella sinistra e lancia nella destra.
La finezza della scena pittorica principale, i dettagli anatomici marcati da una linea decisa di inchiostro nero di differente intensità, materica sui tratti decisi e appena indicata sui dettagli, la sapiente composizione spaziale e la raffinatezza della decorazione accessoria collocano questo lekyhtos tra le opere di un maestro della tecnica a figure rosse.
La stessa scena di paideia rappresentata, in cui si affianca all’educazione militare del giovane maschio quella musicale, tramite la presenza di una musa, richiama un modello largamente diffuso in ambiente greco. La paideia (παιδεία, paidèia) nel V sec. a.C. significava allevamento e cura dei fanciulli e diventava sinonimo di cultura e di educazione mediante l'istruzione. Era il modello educativo in vigore nell’Atene classica e prevedeva che l’istruzione dei giovani si articolasse secondo due rami paralleli: la paideia fisica, comprendente la cura del corpo e il suo rafforzamento, e la paideia psichica, volta a garantire una socializzazione armonica dell’individuo nella polis. L’elemento fisico dell’educazione dei giovani ateniesi si basava in una prima fase su un rigoroso addestramento ginnico, in base all’idea che un corpo sano favorisce un pensiero sano e viceversa; successivamente si aggiungeva quello bellico, essendo la guerra una fra le attività considerate più nobili e virili dell’uomo greco; per arrivare infine al completamento dell’istruzione rappresentato dalla formazione politica, vero centro della cittadinanza ateniese, e apice verso il quale era indirizzato l’intero processo educativo.
Il lekythos inizialmente, era un tipo di vaso usato per contenere oli, profumi e unguenti per lo più destinati agli atleti. La sua forma, già nota a Corinto a partire dal VI secolo a.C., si è poi diffusa in tutta la Grecia e le colonie, dove rimase fino al IV secolo. E’ un vaso particolarmente elegante a adatto alla decorazione. Ex Collezione Guarnera.

Reperto dichiarato di eccezionale interesse storico artistico, notificato dal Ministero dei Beni Culturali ex D.R. 20/12/2012 Prot. N. 20399

richiedi informazioni

Inviando il modulo autorizzo il trattamento dei dati personali trasmessi (Privacy & Coockie Policy )