Arte Romana

INTAGLIO GNOSTICO

Dettagli Prodotto

Periodo: 100 - 200 d.C.

Dimensioni: Altezza 1,8 cm; Lunghezza 2,3 cm

Note:

Integro

Prezzo: €360.00

Descrizione:

Greco-Romano, II-III secolo d.C. Raro intaglio in eliotropia verde di forma ovale troncoconica piana, intaglio nella faccia maggiore. Raffigurazione della dea Nike alata che indossa l’elmo e una lunga tunica a cavallo di una creatura incidente verso destra con le fauci spalancate formata dalla parte anteriore di un leone, la coda di coccodrillo e le zampe posteriori di rapace.

Lo Gnosticismo include un vasto insieme di dottrine relative a fasi immediatamente antecedenti al Cristianesimo. Tutte queste confessioni rivendicavano il fatto che la conoscenza trascendentale, o gnόsis, rappresentasse la salvezza dal mondo fisico, ritenuto corrotto. Furono impiegati come loro simboli, emblemi del culto Egizio-Alessandrino e del credo Mitraico. Il primo era molto popolare nella Roma del II sec. d.C. Il secondo fu conosciuto a Roma dopo la conquista del Ponto nel 64 a.C. Le iscrizioni sulle pietre magiche sono generalmente in lettere greche e consistono in parole e formule magiche, a volte incomprensibili, che trovano riscontro sui papiri magici tardo antichi rinvenuti in Egitto. I principali centri di produzione furono l’Egitto, la Siria e l’Asia Minore: di qui le gemme magiche si diffusero in gran parte dell’Impero Romano.
Dichiarazione alla Soprintendenza Archeologica di Bologna Cod. RPS 120/2014

richiedi informazioni
Ti invitiamo a leggere l'Informativa Privacy