Arte Egizia

APPLIQUE IN TERRACOTTA

Dettagli Prodotto

Periodo: 100-200 d.C.

Dimensioni: Altezza 7 cm

Note:

Frammentaria

Prezzo: €320.00

Descrizione:

Periodo Romano, II secolo d.C. Applique in terracotta raffigurante il volto di una giovane donna, ha un’elaborata acconciatura a “melone” formata da scriminatura centrale e trecce in rilievo che si uniscono dietro la nuca e le incorniciano il volto, un alto diadema e una rosetta, ha gli occhi globosi, naso diritto, mento rotondo, guance paffute e bocca carnosa. Provenienza: Ex collezione Käthe Hartmann, acquisita 1912 - 1954.
L’uso di queste terrecotte si fa risalire a una tradizione greca: per beneficiare delle virtù fecondatrici di un elemento come l’acqua o delle forze generatrici di vita, era in uso dedicare agli avi una parte della propria persona, all’occorrenza i propri capelli, come è testimoniato da una stele al British Museum raffigurante due trecce di capelli e la dedica. Nell’Egitto romano, nel culto funerario, queste teste sostituivano l’offerta di capelli veri. I piccoli e graziosi volti sono dominati dall’abbondante acconciatura che nella maggior parte degli esemplari ricalca la moda del II-III secolo presso le dame di Roma: i lunghi capelli suddivisi in ciocche formano una gonfia cuffia a costolature radiali “a melone” e sono fissati in una piccola crocchia sulla nuca; diademi sormontano la sommità del capo.
Comunicazione alla Soprintendenza Archeologica di Bologna Cod. RPS 10/2018

richiedi informazioni

Inviando il modulo autorizzo il trattamento dei dati personali trasmessi (Privacy & Coockie Policy )