Grecia e Magna Grecia

ANFORA DA TRASPORTO

Dettagli Prodotto

Periodo: 400 - 200 a.C.

Dimensioni: Altezza 78 cm

Note:

Lievi fratture e ricomposizioni

Prezzo: €3000.00

Descrizione:

Civiltà Greca IV-II secolo a.C. Anfora da trasporto in terracotta, corpo ovoide espanso con estremità inferiore appuntita, spalla arrotondata a raccordo fluido con il corpo, doppia ansa a nastro impostata dal collo alla spalla, collo cilindrico a profilo concavo, labbro estroflesso e arrotondato.
L'anfora è una forma di vaso greco, ma nel nostro caso è un contenitore biansato (i famosi manici si chiamano anse), usato nell'antichità per il trasporto marittimo di derrate alimentari. Il suo nome, Amphiphoreus o Amphoreus, si trova scritto sulle tavolette di argilla del periodo Miceneo, 1500 a.C. I popoli Cananei, conducibili alla regione costiera compresa fra la Palestina e la Siria, furono i primi a usare frequentemente questi recipienti per il trasporto marittimo di derrate alimentari. Gli Egizi, in contatto con i vicini Cananei, apprezzarono l'utilità di questi contenitori fin dal XIV sec. a.C. e la trasmisero ai Greci, i quali fin dal VII secolo a.C. in seguito con le loro colonie, li usarono su larga scala nei commerci marittimi. Gradatamente tutti i popoli che si affacciarono sul Mediterraneo adottarono questi recipienti.
Dichiarato alla Soprintendenza Archeologica di Bologna Cod. 67/2014

richiedi informazioni
Ti invitiamo a leggere l'Informativa Privacy