Gioielli Antichi

AMULETO FALLICO

Dettagli Prodotto

Periodo: 300-100 a.C.

Dimensioni: Altezza 1,6 cm

Note:

Integro

Prezzo: €90.00

Descrizione:

Periodo Tolemaico-Romano. Amuleto calcedonio marrone raffigurante un fallo, dettagli anatomici finemente incisi, occhiello di sospensione apicale.

In origine, nelle religioni pagane, il fallo era il simbolo cosmogonico del membro virile in erezione, cui venivano dedicati riti e preghiere, e per secoli è stato oggetto di potere, tabù, mistero. Per i Greci ed i Romani il pene era simbolo di potere: nell'antica Roma, spesso le dimensioni e la forma del pene agevolavano la carriera militare. Proprio tra i Romani, inoltre, il pene fungeva da portafortuna. Il fascinum era un amuleto fallico contro il malocchio da appendere al polso. Di qui il gesto scaramantico di "toccarsi" (o di toccare il corno, a forma fallica) per attingere energia
Comunicazione alla Soprintendenza Archeologica di Bologna Cod. 179/2009

richiedi informazioni
Ti invitiamo a leggere l'Informativa Privacy